in , ,

Mini guida su come usare al meglio i pennelli makeup per il viso

guida pennelli makeup

Care amiche di SegretoDonna, non vi nascondo che ogni qual volta devo prendere un pennello per truccarmi ho una certa confusione. Sono certa di non essere l’unica e per questo motivo ho deciso di scrivere una mini guida su come scegliere i migliori pennelli adatti alle nostre esigenze. guida pennelli makeup

I pennelli per trucco sappiamo benissimo che sono fondamentali per ottenere un look impeccabile e perfetto. Tuttavia, l’ampia selezione di pennelli disponibili sul mercato può rendere l’esperienza di acquisto un po’ confusionaria.

Pennelli per il viso guida pennelli makeup

Indispensabili alleati del make up, i pennelli sono quegli strumenti che fanno di un trucco un capolavoro artistico. Il pennello giusto aiuta a stendere meglio un prodotto e a sfumarlo con precisione.

Se i pennelli non sono quelli giusti (perché sono della misura sbagliata, hanno le setole tagliate male o sono di materiali scadenti), il trucco finale non sarà mai soddisfacente.

Ecco a voi una breve descrizioni sui pennelli viso più utilizzati e utili per il makeup giornaliero.

Pennello per cipria e blush guida pennelli makeup

I pennelli per la cipria servono ad applicare polveri libere sul viso, come fondotinta in polvere e ciprie. Questi pennelli sono generalmente spessi e a fibre piene, sintetiche o naturali.

Se vuoi utilizzare questo pennello per applicare il tuo fondotinta in polvere minerale, immergi il pennello nel prodotto in polvere, e applicalo con movimenti circolari fino ad ottenere una copertura uniforme. Consiglio: comincia l’applicazione dal centro del viso e lavora verso l’esterno. Puoi utilizzare questo pennello anche per applicare il blush in modo sfumato.

Il pennello da blush è molto simile al pennello da cipria. I pennelli da blush di solito sono un po’ più robusti. Quando applichi il fard evita le guance marcate effetto “bambola”. Per evitare questo effetto  diffondi il blush verso l’esterno quando lo applichi sui pomi delle guance.

Pennelli piatti per fondotinta e correttore

Questi tipi di pennelli servono per un’applicazione precisa di fondotinta o illuminanti. Questo pennello ha setole piatte, meno piene nella forma e con una sottile conicità. Questi pennelli sono ideali per il fondotinta liquido e altri prodotti liquidi.

Anche in questo caso, comincia l’applicazione dal centro del viso verso l’esterno, facendo attenzione a sfumare le linee troppo marcate.

Le setole del pennello da correttore sono piuttosto corte e molto molto dense, perfette per applicare prodotti in crema. La punta che è spesso leggermente conica, aiuta a raggiungere gli angoli più difficili, come ad esempio l’angolo interno dell’occhio e l’area intorno al naso.

Pennelli per contouring e pennello a ventaglio

Per la creazione del contouring è importante usare i pennelli angolati piuttosto che quelli piatti perché ti permettono di seguire le curve naturali del tuo viso.

Definisci zigomi, fronte e mascelle con il pennello e sfuma successivamente con un pennello per polveri o un altro pennello a fibra piena.

Il pennello a ventaglio invece è utile per applicare illuminanti e spazzare via piccoli errori nel makeup. Ha le setole morbide e fluide e possono anche essere usate per applicare l’illuminante e il bronzer con piccoli tocchi delicati per un risultato naturale. Allo stesso modo, esso può essere usato per sfumare tratti di colore troppi intensi.

Esistono ancora molti altri tipi di pennelli sia per gli occhi che per le labbra, ma ho preferito iniziare con loro per non fare confusione. Quindi care amiche se siete interessate alla seconda parte della nostra mini guida sui pennelli makeup, fateci sapere.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

Cosa ne pensi?

Julietta Lozano

Scritto da Julietta Lozano

Caprese al pistacchio

Deliziatevi con una golosa caprese al pistacchio

Segni zodiacali anaffettivi

Oroscopo & amore: i segni zodiacali più difficili da amare. Scopri se sei tra questi!