in ,

Giancarlo Magalli condannato per diffamazione aggravata: la reazione del conduttore sorprende tutti. Ecco i fatti

giancarlo magalli condannato

Care amiche e amici di SegretoDonna, Giancarlo Magalli è stato condannato per diffamazione aggravata nei confronti di Adriana Volpe, sua ex collega con cui guidava I Fatti Vostri, e sarà costretto a risarcire la presentatrice.  giancarlo magalli condannato

La reazione del noto presentatore di 74 anni che ha perso in tribunale sorprende tutti: non abbassa i toni dello scontro. Dovrà pagare i danni patiti dalla 48enne, ora opinionista del GF Vip, liquidati in via di provvisionale in 25mila euro.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da SegretoDonna (@segretodonna)

Il giudice ha giudicato Giancarlo Magalli colpevole per i contenuti di un’intervista rilasciata al settimanale Chi nel 2017: la Volpe lo aveva denunciato per le parole usate nei suoi confronti. Il popolare volto tv, però, dice la sua sui social in merito alla condanna. «Dato che tra 5…4…3…2…1 la Volpe inonderà il web di comunicati stampa riguardanti la mia condanna esemplare per un’intervista in cui io parlavo del Me Too e NON la nominavo affatto, volevo anticiparla specificando che il giudice mi ha dato una multa (che non devo nemmeno pagare) una provvisionale (che non devo pagare) e le spese legali (che pagherò). Questo prima che dica che sono stato condannato all’ergastolo o a 10 milioni di risarcimento», scrive.

E aggiunge tagliente: «Per inciso nella causa eravamo imputati io, il giornalista che mi aveva fatto l’intervista e aveva cercato di farmi parlare della Volpe (assolto) e il direttore responsabile del giornale che l’aveva pubblicata. Per lui la querela è stata ritirata. E di chi parliamo? Ma di Alfonso Signorini che casualmente è quello con cui da allora Adriana lavora. Coincidenze, eh…».

Adriana tempo fa, parlando della denuncia contro Magalli e dei rapporti tesi con il conduttore, al Corriere della Sera aveva detto: «Lavorare con Giancarlo è stato molto difficile. In me rimane la voglia di un senso di giustizia che mi aspetto. Non mollo: non lo faccio per me, che ho preso un mio percorso, ma per chi arriverà dopo. Investo tempo, energie e anche soldi per la tutela del lavoro: non è possibile che se uno alza il dito per segnalare una questione seria non solo non venga ascoltato ma addirittura zittito e messo in disparte. Che si tratti di uomini o donne, non cambia».

Tra i due ex colleghi lo scontro a distanza di anni da ‘I Fatti Vostri’ continua e voi cari lettori di SegretoDonna da che parte state? giancarlo magalli condannato giancarlo magalli condannato

Scritto da firedream79

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Cosa ne pensi?

consigli per mamme stressate

Mamma stanca e nervosa: 4 consigli utili per tenere lo stress alla larga

Alex Delia Verissimo Soleil

Alex Belli e Delia Duran ospiti a Verissimo: parole durissime contro Soleil Sorge