in ,

Ferragnez, pronto l’ospedale costruito con la raccolta fondi

Ferragnez ospedale

C’è chi non fa altro che criticarli per il modo di condurre la loro vita, e chi li apprezza. Eppure Chiara Ferragni e Fedez sono stati alcuni dei pochi personaggi di rilievo che hanno capito sin da subito la gravità del virus Covid-19.Ferragnez ospedale

Sin da subito hanno lanciato messaggi ai loro milioni di follower, invitandoli a stare e casa e a rispettare le varie restrizioni imposte dai decreti del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte.

Non sono rimasti con le mani e mano, di fronte a questa emergenza che stava portando al collasso delle terapie intensive degli ospedali. Hanno deciso di sfruttare la loro “voce” per avviare un’importante iniziativa di beneficenza.

Attraverso la piattaforma Gofundme hanno realizzato una raccolta fondi il cui ricavato sarebbe servito per la realizzazione ex novo di un nuovo reparto di terapia intensiva al San Raffaele di Milano, una delle zone più colpite.

Ferragnez ospedale

L’iniziativa è stata accolta da un grande numero di persone, più di 200.000 donazioni per un totale di oltre 4,3 milioni di euro raccolti e da destinare alla realizzazione della struttura.

Sono passate circa due settimane da allora e adesso il reparto di terapia intensiva del San Raffaele di Milano è finalmente pronto. Una struttura realizzata sfruttando un campo sportivo di un’università adiacente all’ospedale.Ferragnez ospedale

Il reparto intensivo è prontoFerragnez ospedale

A Domenica In e a Che tempo che fa Fedez aveva parlato del progetto, di com’è nato e di quando sarebbe diventato operativo:

“Verso il primo decreto, quello più stringente, ci siamo interrogati su come mettere a disposizione quello che è il nostro potere divulgativo per cercare di fare qualcosa di utile. È vero, è stata raccolta una cifra importante ed è sicuramente bello”.

“Però la cosa più importante è che da questa campagna ne sono seguite tantissime altre. Si è innescata un’ondata di partecipazione e solidarietà, che ha fatto bene anche all’umore del Paese”. 

“Domani. Domani, una prima parte delle terapie intensive verrà inaugurata. È stato preso un campo sportivo dell’università adiacente alla struttura ospedaliera ed è stato completamente riconvertito in un reparto di terapia intensiva”.

Ferragnez ospedale

“Si è deciso di ampliare i lavori e seguire la stessa conversione per il campo vicino e si stanno studiando i lavori per un’area più grande. Diciamo che i posti letto aumenteranno in maniera importante e aiuteranno ad alleggerire gli ospedali che in questo momento sono in prima linea e rischiano di implodere per il numero di malati che hanno da gestire”.

“Questa campagna l’abbiamo spinta completamente con Internet. Spesso si pensa che il web sia una grande cloaca. In questo caso si è visto che può essere una grande risorsa. Secondo me è importante ricordarcelo. Cosa dico ai giovani? Sentitevi tutti responsabili in un’accezione positiva e tentate di contribuire perché questa emergenza rientri il più presto possibile”, ha detto ai microfoni di Mara Venier.

A Che tempo che fa’ ha espresso la sua felicità nel riscontrare i risultati raggiunti dalla raccolta fondi:Ferragnez ospedale

“Sono contento della scia di positività che ha lasciato questa campagna che va oltre il piccolo, grande miracolo che sono riusciti a fare al San Raffaele, dove verrà ampliato ulteriormente il progetto”.

“In questi giorni ho lavorato con dei volontari per realizzare un censimento delle campagne, per capire quali siano le campagne in cui i soldi vanno veramente alle strutture”.

Un grazie ai donatori

Lunedì 23 marzo la struttura è finalmente aperta ed è pronta ad accogliere tutte le persone colpite dal virus che hanno bisogno della terapia intensiva per potercela fare. A documentare l’apertura della struttura sono i Ferragnez con i loro canali social, dove hanno pubblicato un post di ringraziamento.

Tutto si apre con un video che ci porta all’interno della struttura dove ci sono tutti i macchinari per la terapia intensiva. All’ingresso si vede un cartellone con i nomi degli oltre 200.00 donatori per ringraziarli.

Ferragnez ospedale

Poi una foto all’esterno di tutta la equipe medica pronta con il sorriso ad accogliere le numerose persone che arriveranno in questi giorni. Ma Fedez assicura che questa è solo una parte della struttura, ne verranno realizzate altre nel più breve tempo possibile.

Che dire, un grazie a Fedez e Chiara Ferragni che in poco tempo hanno reso possibile tutto questo. Continuate a seguirci su SegretoDonna.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

Cosa ne pensi?

Sophi Campailla

Scritto da Sophi Campailla

Brosio dorme diretta

Paolo Brosio si addormenta in diretta a Live: “Buongiorno”

Acqua cocco salutare

Acqua di cocco, un elisir di bellezza direttamente dalla natura