in ,

Etna comics 2018: la letteratura sposa il mondo dei fumetti

etna comics ciminiere

Nuovo capitolo per la storia di Etna Comics, il festival internazionale del fumetto e della cultura pop che quest’anno giunge alla sua ottava edizione. etna comics ciminiere

Inaugurato dal direttore artistico Antonio Mannino, l’evento è in corso dal 31 maggio e si concluderà stasera al centro fieristico Le Ciminiere di Catania. etna comics ciminiere

 

etna comics ciminiere

Per il nuovo manifesto è stato scelto il personaggio di Eliodoro, il mago nato dall’ingegno del maestro Tanino Liberatore, illustre artista e pittore abruzzese conosciuto come il “Michelangelo del fumetto”etna comics ciminiere

Etna Comics è una fantastica avventura che conduce alla magia e al divertimento senza età. Come ogni anno, i giovani appassionati di anime, cinema e serie tv vestono i panni dei loro beniamini, compagni di un’infanzia felice.

Anche nell’edizione 2018 il punto forte è concentrato sulle bellissime mostre situate nell’area E4 della struttura.

Per celebrare l’attuale svolgimento del festival, sono state scelte le opere del maestro Dino Battaglia e il mito di Frankenstein, l’inventore più famoso della letteratura. Noi di SegretoDonna siamo lieti di dedicare la nostra attenzione alle loro storie e caratteristiche, affinché possano convincervi del loro prezioso valore. etna comics ciminiere

Dino Battaglia: passione goth etna comics ciminiere

Nonostante la scomparsa avvenuta nel 1983, l’autore veneziano gode tuttora di una prestigiosa fama nel mondo del fumetto. etna comics ciminiere

Il suo stile è considerato elegante e unico nel suo genere, complice di importanti riconoscimenti come il “Premio Phoenix” conseguito in Francia e lo “Yellow Kid” del Comics di Lucca. etna comics ciminiere

Nella mostra a lui dedicata sono presenti interessanti illustrazioni di alcuni importanti capolavori letterari, quali “Il Golem” di Gustav MeyrinkLady Ligeia, scritto da Edgar Allan Poe nel 1838. etna comics ciminiere

 

etna comics ciminiere

Frankenstein: il bicentenario di un mito etna comics ciminiere

Popolari e abili fumettisti celebrano i 200 anni di vita del leggendario Frankenstein, il personaggio cult della scrittrice Mary Shelleyche pubblicò l’omonimo romanzo nel 1818. etna comics ciminiere

In realtà, la stesura dell’opera fu concepita nel 1816, quando Mary Godwin (nome di battesimo dell’autrice) sfidò il marito Percy Bysshe Shelley Lord Byron in una competizione in cui ognuno era invitato a inventare un racconto dell’orrore.

Mary raccontò di aver visto in sogno un cadavere ritornare in vita: nasce un idolo della letteratura gotica. etna comics ciminiere

Nella versione cinematografica del 1931, la creatura del dottor Frankenstein comunica attraverso grugniti, mentre nel libro conversa e discute della sua natura. etna comics ciminiere

 

etna comics ciminiere

“La sua pelle gialla a fatica riusciva a coprire l’intreccio di muscoli e arterie al di sotto; i suoi capelli erano fitti e di un nero lucente, mentre i suoi denti di un bianco perlaceo, ma queste virtù non facevano altro che offrire un contrasto più orrido con quegli occhi acquosi che parevano avere lo stesso colore delle orbite lattescenti in cui erano incastrati.”  

Per maggiori dettagli, vi invitiamo a leggere nel seguente link

Continuate a seguirci su SegretoDonna

 

 

 

 

 

 

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

Cosa ne pensi?

Alessia Castelli

Scritto da Alessia Castelli

street style gonna

Le gonne di jeans protagoniste dell’estate 2018

cinema contest ciminiere

Etna Comics 2018: il coraggio, il sogno e l’ossessione secondo il cinema