in ,

Come farlo impazzire con un “tocco” di mano

autoerotismo donna piacere

Vuoi che impazzisca sfiorandolo solo con le mani? Ecco qualche dritta da provare. 

Eh si care lettrici di SegretoDonna, oggi ci spingiamo su un argomento ancora tabù: l’autoerotismo. 

Una sana attività da praticare anche in solitaria, uno degli atti d’amore e passione forse più belli, praticati fin dall’adolescenza, che spesso viene trascurata nella relazione di coppia per dedicarsi a giochi più piccanti.

autoerotismo donna piacere autoerotismo donna piacere

autoerotismo donna piacere

 

Eppure, quando è stata l’ultima volta che hai intenzionalmente dedicato del tempo a “coccolare” il tuo partner?

[ad id=”2888″]
[ad id=”2888″]

Le nostre mani sono l’organo sessuale più versatile del corpo umano, dato che (a differenza dei genitali) possiamo spostarle e controllare acutamente quanta pressione stiamo applicando.
Quindi, se pensi che il rapporto completo sia l’unico modo per fare sesso, lascia che questi suggerimenti per migliorare la tua tecnica ti ricordino che il preliminare meno quotato è anche una maniera a sé stante per fare sesso.


[ad id=”2888″]
[ad id=”2888″]
[ad id=”43″]

Ecco i consigli:

 

1. Osserva come lui si tocca

Guardando si impara, cara amica, ed è proprio vero. Ovviamente non potrai mai toccarlo come lui stesso fa, ma potrai apprendere in quale parte preferisce essere stimolato, cosa gli piace maggiormente, quante e quali parti della barca potete prendere in considerazione per navigare con successo e inoltre l’osservare è esso stesso un ottimo gioco erotico. Niente di meglio che una lezione di piacere impartita da chi il piacere sa procurarselo da solo: un buon punto di partenza per stupirlo.

2. Usa il lubrificante

Perché non dare una spintarella ai vostri giochi? Se hai scelto di farlo impazzire toccandolo, bene, fallo al 100%! Lubrificare semplifica sempre ogni lavoro di mano che andiamo a praticare o a ricevere…Se non ti va però di acquistare un lubrificante, o di utilizzarlo, ti suggeriamo di tornare alla cara e buona saliva. Pratica e super hot, aggiunge quel pizzico di pepe che potrebbe mancare.

3. Non temere di spingerti oltre

Una sensazione incredibilmente eccitante, simile all’orgasmo, è quella di avere la prostata stimolata durante un buon lavoretto di mano (si dice somigli un po’ ad avere il punto G stimolato durante il sesso orale). Basta mettere una leggera quantità di pressione contro il perineo e / o ano che stimola indirettamente la prostata, che può essere un ottimo modo per iniziare. L’uomo non sempre è disponibile a questo tipo di stimolazione, ma riuscire a praticarla sembra potrebbe essere la svolta nella tua tecnica di autoerotismo.

4. Ricordati di poter usufruire di entrambe le mani

Hai due mani, bene, usale entrambe. Doppia mano? Doppio piacere. Un’idea per come usarle?
Applica un pizzico di lubrificante al palmo e muovila dall’alto verso il basso, quando arrivi alla base del tronco e vedi il glande sbucare, parti con lo stesso movimento con l’altra mano. Quando la prima mano raggiunge la base, sostituirla nuovamente in alto. Potete anche fare questo movimento nella direzione opposta, muovendosi verso l’alto. Lo farete impazzire: provare per credere.

[ad id=”43″]
[ad id=”2888″]
[ad id=”2888″]

Dopo questa piccoli consigli, forse avete qualcosa da mostrare voi a loro? 😉

autoerotismo donna piacere autoerotismo donna piacere autoerotismo donna piacere

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

Cosa ne pensi?

Avatar

Scritto da Aski Cocu

Morte Chester Bennington: Twitter della moglie violato

ricetta facile olive zucchine pizze

Pizzette (finte) con zucchine, crescenza e olive