in ,

L’arte ai tempi del Coronavirus! #Iorestoacasa

cultura online coronavirus

In un momento sicuramente tra i più difficili che la nostra storia abbia mai affrontato, era comprensibile che la maggior parte del centri d’aggregazione culturale potesse chiudere. cultura online coronavirus

Ma cari amiche di SegretoDonna sappiamo benissimo come nessuna “barriera” potrà mai “interrompere” del tutto, il nostro “rapporto” con i musei e i tesori protetti al loro interno

#IoRestoACasa e 5 semplici regole da segurie

Motivo per cui con grande entusiasmo e immediata voglia di ripartire, molti musei e luoghi di cultura condividono alcune delle loro opere più famose sui loro account social e senza dimenticare mai il necessario hashtag #iorestoacasa, cercando di sensibilizzare quante più persone

cultura online coronavirusQuesto per affermare e gridare con forza che anche nei momenti più bui e difficili è impossibile rinunciare in toto alla bellezza dell’arte e alle sue molteplici forme cultura online coronavirus

Così molti luoghi di cultura cercano di accompagnarci e supportarci lungo le complicate settimane che già abbiamo affrontato e che dovremmo sconfiggere

cultura online coronavirusNella speranza e nel tentativo di compattarci ancora di più e non dividerci nelle difficoltà che la situazione ci costringe a vivere. cultura online coronavirus

Ormai sempre più istituzioni stanno partecipando alla campagna nata spontaneamente sui social per ricordarci come attualmente l’unico modo per combattere il Coronavirus sia isolarci

cultura online coronavirusUn hashtag diventato in pochi giorni quanto più virale e che rimbalza da bacheca in bacheca, coinvolgendo persino grandi artisti contemporanei. cultura online coronavirus

Lo stesso ministro Franceschini poche ora dopo l’entrata in vigore del decreto, ha chiesto a quanti più luoghi della cultura ed operatori di fare “la propria partecultura online coronavirus

cultura online coronavirusOvvero chiedendo alle tv di programmare più musica, teatro, cinema e arte del solito e a musei e gallerie di utilizzare sia i loro siti sia gli accunt sociale per condividere le opere che per ora, purtroppo, non possiamo vedere di persona

cultura online coronavirusPer ora hanno abbracciato in toto la campagna i Musei Reali di Torino, Pompei, il Colosseo, gli Uffizi, Palazzo Reale di Napoli, il Museo Egizio, Palazzo Barberini, la Galleria Nazionale d’Arte moderna e Contemporanea di Roma, il museo archeologico di Cagliari, il parco archeologico dei campi Flegrei, il museo d’arte orientale di Venezia, Capodimonte, il Museo Omero di Ancona, la Galleria Nazionale dell’Umbria, il Museo di San Martino

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

Cosa ne pensi?

Alfonso Lauria

Scritto da Alfonso Lauria

Rapporti sessuali coronavirus

“L’amore ai tempi del CoronaVirus”: diventeremo dei pervertiti seriali!

Polpette mortadella

Polpette di mortadella, un finger food sfizioso per i tuoi buffet