novembre 16, 2018

Cristalloterapia: cos’è e come funziona

“La Cristalloterapia è un metodo che favorisce l’autoguarigione naturale attraverso l’uso di cristalli, pietre e minerali di varie forme e colori permettendo di raggiungere e mantenere uno stato di benessere psico-fisico tramite la stimolazione delle risorse naturali dell’individuo.

Abbandonando per un attimo il giudizio possiamo ampliare la nostra percezione e concederci di accogliere le meraviglie che i cristalli sanno trasmettere. Praticare Cristalloterapia significa soprattutto crescita e cambiamento, il benessere fisico è una piacevole conseguenza della forte spinta introspettiva a cui portano i cristalli.”

definizione di cristalloterapia di Tatiana Venturini, 2005

cristalloterapia terapia

La Cristalloterapia e la medicina alternativa

La Cristalloterapia o Litomedicina è una pratica terapeutica fra le più in voga nella medicina alternativa. Si fonda, ovviamente, sull’uso di cristalli e pietre preziose per curare gli squilibri del campo energetico della persona. La cristalloterapia, di antiche origini indiane, mira quindi ad armonizzare e mantenere il benessere fisico, mentale e spirituale attraverso l’uso delle pietre che, posizionate in modo corretto su precisi punti del corpo umano, sarebbero in grado di emanare energie purificatrici.

Fra le principali patologie che possono essere curate con questo sistema si segnalano stress, stati d’ansia e insonnia.

Nell’infinita varietà di cristalli, pietre e minerali esistono alcune varietà che sono più indicate in cristalloterapia. Questo dipende dal fatto che si adattano maggiormente al campo vibrazionale dell’essere umano.

  • I cristalli burattati sono quelli levigati e resi lucidi, manifestano maggiormente le proprietà esteriori, quindi il senso cromatico e sono abbastanza delicati.
  • I cristalli tagliati, nello specifico le gemme, esprimo in maniera evidente la luce che si trova al loro interno rendendole ottime pietre da cristallo terapia.
  • Le formazioni naturali, meglio se in gemma sono decisamente il fiore all’occhiello del cristalloterapeuta. Esse hanno tutte le qualità naturali raccolte in milioni di anni nella massima purezza.
  • I cristalli o pietre grezze sono considerate d’impatto più forte, un po’ più maschile, stimolano in maniera vivace Vanno tutte bene, dipende dall’uso che si vuol fare in cristalloterapia o dal gusto personale.

Lo stesso cristallo può avere diverse sfumature, bisogna far riferimento alla qualità vibrazionale della pietra e non ad un rigido schema squisitamente didattico. Questo tipo di conoscenza si acquisisce solo con la pratica e preferibilmente con la giuda di un esperto in grado di trasmettere la capacità di sentire le pietre.

Ci sono molti modi di fare cristalloterapia: disporre i cristalli nell’ambiente, indossarli sotto forma di gioielli, tenerli in borsa, in tasca.

BENESSERE OLISTICO

Cinzia Mantovani, Life Coach e Cristalloterapeuta, spiega: «I vortici di energia che la tradizione indiana ha chiamato chakra in fondo ci lasciano immaginare un campo elettromagnetico su cui nel corso del Novecento sono state portate avanti ricerche sempre più approfondite. Siamo elettricità in movimento». Una seduta di cristalloterapia generalmente inizia con una fase di rilassamento, in cui ci si allontana progressivamente dalle tensioni: una pulizia che aiuta a procedere verso la consapevolezza del cambiamento.

L’ATTITUDINE AL CAMBIAMENTO

«I cristalli vengono disposti in maniera intuitiva sulle diverse parti del corpo, dove vengono lasciati per un tempo variabile da dieci a venti minuti. C’è chi ama stare in silenzio e chi preferisce parlare. La fiducia è fondamentale, anche verso le persona con cui scegliamo di intraprendere un certo percorso, e seguire il nostro istinto».

Sottolinea Cinzia Mantovani, concludendo: «Quando ci sentiamo immersi nel malessere, a livello fisico, mentale o spirituale, è il sintomo qualcosa non va: ha smesso di funzionare. Siamo pronti ad attuare un cambiamento nella nostra vita? Questo è il primo interrogativo su cui riflettere.».

Spero che questo nuovo articolo sia stato di vostro gradimento. Continuate a seguirci qui su SegretoDonna.

J.B.

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi