in ,

La virologa Ilaria Capua: “Coronavirus non scomparirà con il caldo, ma non ci sarà una seconda ondata”

Coronavirus caldo virologi

Il Coronavirus, dopo l’incubo dei mesi scorsi, sembra aver ridotto in parte la sua virulenza. Molti studiosi hanno associato questo indebolimento al cambiamento climatico, al passaggio dal freddo al caldo .Coronavirus caldo virologi

È sempre stato detto che il virus ama il freddo, basti pensare che è stato nei mesi più freddi che abbiamo avuto il picco di contagi in Italia. Adesso, con l’arrivo delle belle stagioni, si pensa che il caldo possa essere il motivo che abbia spinto il virus ad essere meno violento.

Si pensa persino che il virus, grazie al caldo, possa svanire del tutto. Non è dello stesso avviso la nota virologa Ilaria Capua, in quanto ritiene che il virus non sparirà grazie al caldo.

Ilaria Capua sul virus e il caldo Coronavirus caldo virologi

La virologa Ilaria Capua – dirigente l’Emerging Pathogens Institute dell’Università della Floridanota e nota per i suoi studi sui virus influenzali come l’aviaria – ha detto la sua opinione riguardo al rapporto che esiste tra il virus e il caldo. Secondo lei è sbagliata la credenza che il virus sparirà con il caldo:

Coronavirus caldo virologi

“Il virus con il caldo non scomparirà completamente ma si indebolirà. Sono due fattori che non c’entrano uno con l’altro. Il virus si indebolisce se il suo motore comincia a girare in maniera diversa e questo lo vediamo con le sequenze genetiche del virus.

Che io sappia, i virus che stanno circolando adesso non hanno mutazioni che possano dirci se i virus sono più o meno aggressivi. Ed è per questo che chiediamo le sequenze. Il virus non andrà via, ha trovato una nuova popolazione: siamo noi, circola all’interno della nostra popolazione provocando danni molto gravi in alcuni parti del nostro paese e in alcune grandi città europee”.

Quindi il virus, secondo la Capua, si sarebbe solamente indebolito, ma non è scomparso e per questo dobbiamo continuare a proteggerci con mascherine e con l’igienizzazione delle mani il più volte possibile. Coronavirus caldo virologi

Seconda ondata si o no?

In ambito scientifico si sta molto discutendo anche sulla possibilità di una seconda ondata di Coronavirus. Se da un lato c’è chi invita a prepararsi ad una seconda ondata, dall’altro c’è chi è convinto che non ci sarà una nuova ondata di contagi.

Tra i sostenitori di questa tesi troviamo anche la virologa Ilaria Capua che sostiene che non è obbligatorio che ci sia una seconda ondata, ma molto dipende anche da noi e dal nostro comportamento fuori casa. Coronavirus caldo virologi

Ospite nella trasmissione “Di Martedì” su La7 con il conduttore Giovanni Floris, la Capua ha affermato:

“Non dimentichiamoci che la seconda ondata è il virus che torna a far capolino fra le maglie delle difese che noi abbiamo posto tra noi e lui, e la sua circolazione.

Siamo noi che attraverso i nostri comportamento, e attraverso sicuramente una ripresa delle attività, che possiamo facilitare il ritorno del virus. Ma io vi garantisco che se continuiamo ad osservare alcuni comportamenti, come lavarci le mani, di stare attenti e di tenere quella distanza di sicurezza che fa sì che il virus non si diffonda da un individuo infetto a uno sano, allora potrebbe anche non esserci una seconda ondata”.Coronavirus caldo virologi

Insomma, il virus persisterà anche con il caldo, ma non per questo si verificherà per forza una seconda ondata. Continuate a seguirci su SegretoDonna.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

Cosa ne pensi?

Sophi Campailla

Scritto da Sophi Campailla

riaperture sale cinematografia Italia

Riaprono i cinema in Italia: ecco le nuove norme di sicurezza e i film in programmazione

Vaccino Coronavirus Astrazeneca

Vaccino Coronavirus, No Vax all’attacco: “Testatelo su di voi, poi ne riparliamo”