in ,

Coniglio all’Agrodolce

Coniglio Agrodolce Sicilia

Coniglio all’Agrodolce

Buongiorno a tutti ,
La ricetta del Coniglio all’Agrodolce che vi propongo oggi è un secondo tipico dell’agrigentino e centro-Sicilia.
Si distingue per alcune caratteristiche: innanzitutto per l’agrodolce, ottenuto con l’accoppiata Miele ed Aceto, e per la decorazione con Chicco di melagrana.

Ingredienti:
Un coniglio
Olio per friggere
1 bicchiere di aceto forte
1 Cucchiaio abbondante di Miele
1 Cipolla
1 Gambo di Sedano

15 Olive Verdi Snocciolate
1 Cucchiaio di Capperi
300 gr di Melenzane tagliate a cubetti
Sale e Pepe q.b.
Chicchi di Melograna q.b.
10 Mandorle Tostate

Preparazione:

Per la preparazione del coniglio in agrodolce, innanzi tutto dovete tagliare il coniglio a pezzi, lavarlo e asciugarlo.

Dopo friggete i pezzi del coniglio direttamente in olio, ma lentamente, in modo che cuocia bene all’interno ed una doratura esterna.
A questo punto, versate nella padella di frittura, sopra i pezzi, 1 bicchiere di aceto forte, entro cui è stato diluito 1 cucchiaio abbondante di miele: mescolate i pezzi per pochi minuti e togliete dal fuoco.
A parte preparate una caponata , facendo soffriggere 1 cipolla, con un gambo di sedano; 15 olive verdi snocciolate; 1 cucchiaio di capperi; sale e pepe; quindi unite 300 gr di melanzane già fritte a cubetti. Fate insaporire il tutto per 10 minuti dal bollore.
Nel tegame della caponata sistemate i pezzi del coniglio con il loro sugo, mescolate e fate cuocere per 5/10 minuti, in modo che insaporiscano insieme.
Quindi disponete il coniglio, ormai pronto, su un piatto da portata e fate raffreddare.
Prima di servire , decorate con i chicchi di melograna e con una decina di mandorle tostate tritate.

Coniglio Agrodolce Sicilia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Cosa ne pensi?

foglia creatività

Obiettivi laboratori artistici esperienziali

superare ansia

Superare ansia e paura con l’arteterapia