in ,

Ti sei scottata? Ecco come evitare che la tua pelle si spelli

Come non spellarsi

Care amiche di SegretoDonna, oggi vogliamo parlarvi di come evitare che la vostra pelle si spelli dopo esservi scottate al sole.Come non spellarsi

D’estate è impossibile rinunciare alla tintarella, ma se non lo si fa con le dovute precauzioni il rischio di scottarsi è dietro l’angolo. Il risultato? Una pelle rossa, con la comparsa di bolle e che inevitabilmente si spellerà.

Il sole, se preso senza le dovute misure di sicurezza, tende a disidratare la pelle in profondità. Quest’ultima, di conseguenza, reagisce indurendosi e spellandosi a causa del ricambio cellulare che elimina le vecchie cellule e spinge in alto quelle nuove.

Come non spellarsi

La desquamazione, se ci si scotta, è un processo inevitabile ma si possono adottare delle accortezze per far sì che avvenga in modo limitato.

Come evitare di spellarsi Come non spellarsi

Come evitare di spellarsi dopo una scottatura? Vediamo alcuni consigli per evitare di spellarsi dopo una scottatura.

Sembrerà banale, ma la prima cosa è proprio evitare di scottarsi! Quindi utilizzate la giusta protezione solare per la vostra pelle, applicandola più volte al giorno ed evitando di esporvi nelle ore più calde.

Ma se il danno è fatto, cosa fare? Innanzitutto valutate il grado della vostra scottatura, se la vostra pelle presenta eccessivo rossore, bolle e febbre la prima cosa che dovete fare e consultare il vostro medico e farvi consigliare sulla terapia più adeguata.

Se invece la vostra scottatura è lieve, ecco tutti gli accorgimenti da prendere:

Come non spellarsi

Ridurre la sensazione di calore ed eliminare residui di sabbia e sale con una bella doccia lenitiva. Mi raccomando, niente acqua calda o fredda, l’ideale è utilizzare acqua tiepida.

Una volta aver finito di lavarvi, essendo la pelle arrossata e dolorante, evitate di asciugarvi con un telo ruvido o peggio strofinandolo sulla pelle. Prediligete un panno morbido e tamponatelo lievemente sulla pelle.

Evitare assolutamente di grattarsi, scoppiare le bolle o spruzzare sulla pelle qualsiasi tipo di prodotto. L’unica cosa da mette è un gel o uno spray a base di aloe vera, per rinfrescare e idratare la pelle.Come non spellarsi

Dopo una scottatura la pelle, come detto prima, è molto disidratata, ecco perchè dovete idratarla anche dall’interno bevendo molta acqua o tè.

Infine, fino a quando il rossore non sarà passato, dovete assolutamente evitare di esporvi al sole, ma abbiate l’accortezza di coprire la pelle scottata. Occhio, niente abiti attillati o di colore nero, ma via libera ad abiti ampi e dai tessuti leggeri e traspiranti e dai colori chiari.

Come si dice, però, “prevenire è meglio che curare”! Ecco perchè è meglio proteggere la pelle prima di esporsi, onde evitare che alla fine la vostra pelle si spelli. Ma se dovesse capitare potete seguire i nostri consigli. Continuate a seguirci su SegretoDonna.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

Cosa ne pensi?

Sophi Campailla

Scritto da Sophi Campailla

Coronavirus durerà generazioni

“Coronavirus destinato a durare per generazioni”, le parole del virologo Giorgio Palù

Chiusura discoteca dpcm Italia

La movida ha contaminato l’Italia. Discoteche definitivamente chiuse