in

Claudia Lagona: la vita sotto il nome di Levante

levante storia privata

Claudia Lagona si fa chiamare Levante proprio come il protagonista del Ciclone di Leonardo Pieraccioni. levante storia privata

Nata a Caltagirone il 23 maggio 1987 , in provincia di Catania, si trasferisce a Torino dopo l’improvvisa morte del padre. levante storia privata

[ad id=”2888″]
[ad id=”2888″]

levante storia privata

Cresce ascoltando brani di Carmen Consoli, Cristina Donà, Meg e Mina. A Torino  muove i primi passi nel mondo della musica, strappando un primo contratto con la Atollo Records e registrando un primo brano, Troppodiva. Ma è il 2013 l’anno della svolta.  L’artista siciliana si fa conoscere per il singolo Alfonso, che diventa un tormentone soprattutto per il ritornello «Che vita di merda», e viene chiamata da Max Gazzé per aprire i concerti del suo Sotto Casa Tour. 

[ad id=”2888″]
[ad id=”2888″]
[ad id=”43″]

Da allora il resto sarà una discesa che la porterà ai festival e agli eventi musicali organizzati in giro per l’Italia. Un anno dopo arriva il primo album: Manuale distruzione, premiato come “migliore opera prima” dall’Academy Medimex e finalista del Premio Tenco.

Amica delle fashion blogger, attivissima su Instagram (il suo profilo è @levanteofficial), osannata dagli hipster e amata dai teen, Levante è la cantante del momento, la novità più interessante del panorama musicale italiano.

Oltre oceano, in America,  lancia la canzone Abbi cura di te e  partecipa all’importante Festival South by Southwest di Austin, in Texas.

Anche il disco Abbi cura di te si rivela un grande successo, si esibisce in varie città italiane e partecipa nella categoria Big al Coca-Cola Summer Festival.

VITA PRIVATA

Nel settembre 2015 sposa Simone Cogo, dj e musicista dei The Bloody Beetroots. La cerimonia a luogo a Castell’Alfero, presso Asti, ma il matrimonio non durerà a lungo. Meno di due anni dopo la loro storia giunge al capolinea.


Attualmente sembra essere legata ad Antonio Diodato, 36 anni.  Ha esordito discograficamente nel 2013 con “E forse sono pazzo”, e ha partecipato l’anno dopo al Festival di Sanremo tra le Nuove Proposte con il brano Babilonia.

ULTIMI ANNI E ULTIMO DISCO

Al 2016 risale l’incontro  con Fedez e J-Ax, con cui figura nell’album Comunisti col Rolex. Levante, in particolare, è protagonista del brano Assenzio, insieme a Stash dei The Kolors. Brano che le ha dato un’ampia visibilità, quella di cui gode oggi.

Levante e Fedez sono amici di vecchia data anche se nel talent X Factor, dove entrambi figurano come giudici, non sembra assolutamente.

A gennaio 2017 esce il primo libro di Levante, Se non ti vedo non esisto, un romanzo pubblicato da Rizzoli. La cantante e scrittrice parla del suo rapporto con la scrittura, che deve essere “emozionale”, come anche la musica; e del bisogno di equilibrio, necessario per amare se stessi.

levante storia privata“Mi sento un’artista pop e anche il libro lo è, per me è una cosa positiva e mi piace tutto quello che nell’arte è chiaro e cristallino, comprensibile”.

A febbraio esce il singolo Non me ne frega niente, poche settimane dopo il terzo album, Nel caos di stanze stupefacenti, contenente Pezzo di me, brano registrato in coppia con Max Gazzé.

Segue a Novembre “Gesù Cristo Sono Io”. Un brano intenso che Levante ha scritto nel 2016, ispirata dai tristi fatti di cronaca di cui negli ultimi tempi si parla ancor più spesso e che riguardano donne che subiscono soprusi, all’interno di una coppia.le

[ad id=”43″]
[ad id=”2888″]
[ad id=”2888″]

Levante, consacrata dalla critica, rivelazione della musica Italiana, riserverà al suo pubblico grandi sorprese artistiche.

Noi non vediamo l’ora.

Seguiteci su Segretodonna.com

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

Cosa ne pensi?

Alessia Crifò

Scritto da Alessia Crifò

categorie uomini evitare

Uomini: le categorie da cui stare alla larga

nadia toffa malore

Parla Nadia Toffa dal San Raffaele: “Bella botta ma tengo duro e torno presto”