in ,

Bruxelles, in 35mila contro le restrizioni Covid: il regime risponde con idranti e lacrimogeni

bruxelles scontri

Care lettrici e lettori di SegretoDonna, le limitazioni si fanno sempre più soffocanti e dopo un’altra notte di scontri e arresti nei Paesi bassi oggi è stato un pomeriggio da guerriglia urbana anche per le strade di Bruxelles, dove più di 35.000 persone (ma i numeri potrebbe essere molto più grandi) si sono radunate per manifestare contro le nuove restrizioni anti-Covid introdotte dal Governo belga. bruxelles scontri

Intitolata ‘Insieme per la libertà’ la manifestazione ha contestato in particolar modo l’introduzione del Green Pass come mezzo obbligatorio per accedere a bar, ristoranti e a altri luoghi aperti al pubblico.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da SegretoDonna (@segretodonna)

Iniziata pacificamente, la protesta è stata poi dispersa dagli agenti con l’uso di gas lacrimogeni e cannoni ad acqua, dopo che la marcia ha provato a raggiungere Palazzo Berlaymont sede della Commissione Europera.

L’Europa sta affrontando un’altra ondata di contagi e diversi Paesi hanno inasprito le misure per contenere l’epidemia. Le misure hanno scatenato reazioni di piazza, nei Paesi Bassi decine di persone sono state arrestate dopo le violenze di Rotterdam. bruxelles scontri bruxelles scontri

Scritto da firedream79

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Cosa ne pensi?

sabrina salerno vita

Sabrina Salerno: «Sono uscita dal buio grazie a lui»a Ballando con le Stelle

Trucchi risparmio economicamente

Vuoi risparmiare dei soldi? Ecco la guida che ti migliorerà la vita!