in ,

Elegante e raffinato, il bauletto Louis Vuitton rimane un classico intramontabile

bauletto speedy Louis Vuitton

Carissime amiche di SegretoDonna, nel mondo del lusso per quasi ogni brand esistono dei pezzi intramontabili che non passano mai di moda. Infatti ogni ragazza che può permettersi di acquistarle, ovviamente le conserva come un vero tesoro! bauletto speedy Louis Vuitton

La Speedy di Louis Vuitton è sicuramente il modello più celebre in assoluto tra tutte le borse Vuitton attualmente in commercio della nota maison francese.

La storia del bauletto Louis Vuitton bauletto speedy Louis Vuitton

Nata negli anni 30, è stata inizialmente pensata come versione ridotta della sacca Keepall con cui Louis Vuitton sbarca nel mondo della valigeria. Si parla infatti, della prima borsa nella storia a essere sia ripiegabile che impermeabile. Una vera e propria rivoluzione in quel tempo.

La tela monogram, la più conosciuta, è stata pensata appositamente per il bauletto, che viene realizzato esattamente come lo conosciamo oggi fin dal 1859. Inizialmente il suo nome non fu Speedy ma Express, per sottolineare il nuovo modo di viaggiare della società, sempre più veloce e orientato verso il futuro.

Il successo su scala globale arriva negli anni 60 quando il bauletto diventa la borsa da viaggio per eccellenza, il modello a cui ispirarsi e l’accessorio da avere. La stessa Audrey Hepburn si innamora del famoso bauletto e nel 1965 chiede al brand una versione personalizzata, poco più piccola di quella allora in commercio (30 centimetri). Nasce così il modello più ridotto, la Speedy 25.

Ogni singolo punto delle borse Louis Vuitton è studiato nei minimi dettagli e fedelmente cucito e realizzato a mano. Solo per realizzare il manico Toron occorrono ad esempio ben 18 fasi.

Le diverse varianti del bauletto

Se non amate il Monogram, esistono altre opzioni. Sicuramente il Monogram è l’opzione più venduta (e anche la più imitata), ma non è l’unica. Negli ultimi anni in particolare, abbiamo assistito a una vera e propria moda della versione Damier Ebene, accanto alla forse più estiva ma non meno bella e portabile Damier Azur.

Da alcuni anni è venduta inoltre anche nella versione con tracolla Vuitton originale. È inoltre possibile anche aggiungere alcune decorazioni e le proprie iniziali, ottenendo così un bauletto Vuitton personalizzato. In alternativa è possibile acquistare una tracolla separatamente (al prezzo di circa 250 euro) e attaccarla alla base dei manici.

L’unica pecca potrà essere che parti in pelle vacchetta, come il manico, della versione Monogram e Azur si potranno scurire nel tempo, ma per il resto si tratta davvero di una borsa inossidabile.

Perfetta per tutte le donne bauletto speedy Louis Vuitton

È una delle poche forme adatte praticamente a tutte le forme fisiche: le Speedy sono in commercio in diverse dimensioni, possono essere portate a mano, al “gomito” oppure a spalla e, con la tracolla, anche crossbody.

A parte le occasioni formali da sera, non c’è situazione in cui la mitica Speedy 30 non si riveli praticamente perfetta!

Il bauletto Speedy di Louis Vuitton è in vendita in quattro dimensioni diverse, dalla 25 alla 40 (un borsone da viaggio vero e proprio). La variante più comune e versatile è senz’altro la Speedy 30 che, infatti, è anche di gran lunga la più venduta.

E’ proprio un classico intramontabile, elegante e raffinato ma perfetto anche con un jeans e un paio di sneakers bianche. La Speedy di Louis Vuitton e una delle it-bags della maison più venduta in tutto il mondo, nonché più amata dalle donna e fashion blogger e vip comprese.

Voi avete in programma di prenderla o siete tra quelle già fortunate ad avercela?

Scritto da Julietta Lozano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Cosa ne pensi?

-4 points
Upvote Downvote
scuola rinvio apertura

Sicilia, scuola: rinvio apertura non basta. Codacons chiede di chiudere le scuole in tutta la Sicilia

Ugo Mattei a Torino: un nuovo ‘Comitato di Liberazione Nazionale’ per ripristinare lo Stato di diritto e «essere fedeli alla costituzione per servirla con onore»