in ,

Whatsapp torna a stupirci con due novità mai viste prima

Whatsapp dalla sua nascita nel 2009 ha sconvolto il modo di comunicare e  con il tempo oserei dire la vita di tutti coloro che ormai ne fanno un uso abituale.

Nel 2014 è entrata a far parte del gruppo Face Inc. ed ormai da tempo in vetta tra le applicazioni più scaricate del web per cellulare mobile.

[ad id=”2888″]
[ad id=”2888″]

Ormai tutti coloro i quali hanno uno smartphone con connessione dati attiva scarica Whatsapp non sono per comunicare messaggi di testo, ma ormai anche per lavoro per mandare dati, immagini e video.

A lungo si è dibattuto sulle regole di privacy di questa app che con il tempo si sono ampliamente modificate:

1. Possibilità di non far visualizzare l’ultimo accesso;

2. Doppia spunta blu per la conferma di ricezione e lettura del messaggio;

3. Registrazione di messaggi vocali;

4. Possibilità di effettuare chiamate vocali e video-chiamate;

5. Creazione di stories con foto e mini video;

[ad id=”2888″]
[ad id=”2888″]
[ad id=”43″]

La prima novità meno recente e per molti già in funzione è un’ estensione del punto 3. per cui ci sono ulteriori novità.

Pare infatti che con l’ultimo aggiornamento ci sia anche la possibilità di registrare un messaggio vocale senza tenere pigiato il simbolo a destra del microfono.

Questa nuova funzione, già disponibile per dispositivi Iphone, è molto utile poiché ci permette di effettuare la registrazione del messaggio vocale senza la pressione continua del tasto dedicato.

Pertanto, la registrazione rimarrà aperta finché non daremo “lo stop” e questo ci consentirà di fare in comodità più cose in contemporanea.


News inaspettata per il mese di Aprile 2018

Ma le novità non sono assolutamente finite poiché Whatsapp si aggiorna e reinventa costantemente.

Sicuramente ricordate la prima applicazione di messaggistica istantanea MSN live o meglio conosciuta come Messenger.

Questa piattaforma la si può considerare una primordiale forma di quello che poi diventerà oggi Whatsapp, dato che attraverso essa era possibile scambiarsi messaggini in tempo reale, immagini e emoticons di ogni genere.

La caratteristica di Messenger che la contraddistingueva era quella di avere la possibilità di usare lo strumento del famoso “trillo” che faceva suonare come se fosse uno squillo del cellulare la chat dei nostri amici.

Questo strumento poteva essere usato sia ad inizio della conversazione come saluto che come incitamento alla risposta non ottenuta o più semplicemente per metterci alla attenzione del nostro interlocutore.

Insomma, il trillo è stato amato e odiato da tutti ma di certo era utile e di questo si sono ricordati gli sviluppatori di aggiornamenti per Whatsapp.

Sembrerebbe infatti che per ovviare al fastidioso problema del messaggio consegnato ma non ancora letto potrebbe essere aggiunta la possibilità di inviare un “trillo” al nostro interlocutore.

Rispetto MSN ci sarà una differenza: il segnale sonoro del trillo e la vibrazione del cellulare che ne consegue potrà partire su Whatsapp solo se il nostro interlocutore è online.

Questa però a differenza di tutte le altre funzioni, come ad es. le doppie spunte blu o l’orario di ultimo accesso che sono entrambi disattivabili, non sarà possibile disattivarla.

[ad id=”43″]
[ad id=”2888″]
[ad id=”2888″]

Conclusioni

Forse gli sviluppatori hanno finalmente trovato un’alternativa valida all’agognato problema di chi attende risposte dopo la visualizzazione?

Avremo risposte certe nel prossimo mese di Aprile, periodo in cui ci saranno comunque delle novità.

Seguiteci su SegretoDonna.

applicazione notizie whatsapp

applicazione notizie whatsapp applicazione notizie whatsapp applicazione notizie whatsapp 

papà tradizione curiosità

Festa del Papà: tra tradizioni e curiosità inaspettate dal mondo

Come riconoscere una borsa Louis Vuitton originale da una falsa? 6 trucchetti utili!