in ,

Soffri di ansia inconscia? Te lo svelano questi 9 segnali!

Ansia inconscia segnali

Ognuno di noi ha avuto problemi di ansia, il problema si pone se durano da troppo tempo o se non sai di soffrirne. Ecco allora 9 segnali che ti aiuteranno a capirlo e quindi anche ad affrontarla! Ansia inconscia segnali

Onicofagia nervosa

Onicofagia nervosa consiste nella voglia irrefrenabile e continua di mangiare le unghie e le pellicine delle mani. Se soffri di tal disturbo quasi sempre è correlato ad un alto tasso di ansia. Ovviamente nessuno può sapere a cosa sia dovuto, ma se mangi le unghie, c’è qualcosa che ti crea parecchia ansia. Parlane con degli esperti.

Tremori e fascicolazioni

Se soffri di tremori improvvisi e soprattutto notturni, o se hai delle fascicolazioni involontarie, è appurato: hai gravi problemi di ansia.

Le fascicolazioni per chi non lo sapesse, sarebbero delle contrazioni involontarie, veloci e spontanee di alcuni muscoli e che si possono notare anche ad occhio nudo. I punti più evidenti e frequenti sono occhi, mani e labbra.

Nausea Ansia inconscia segnali

Chi soffre di ansia può avere spesso la sensazione fastidiosa di nausea senza poi vomitare. Questo succede perché il corpo sente il tuo bisogno di espellere ciò che ti lede da dentro. Ogni volta che abbiamo della nausea diamo la colpa al cibo o a qualche infiammazione, se prima non risolvi i problemi a carico emotivo, difficilmente il cibo o le medicine possano aiutarti.

Emicrania Ansia inconscia segnali

Quando soffri di mal di testa intensi e improvvisi, non sempre si tratta di problemi a carico dei denti o della vista. L’emicrania è il primo sintomo di ansia, questo succede perché il tuo cervello è stanco di pensare troppo e vuole aiutarti a capirlo.

Disturbi del sonno

Chi soffre di ansia ha spesso difficoltà ad addormentarsi o a seguire degli orari del sonno regolari. Non basta prendere camomille o prodotti che facilitino il sonno, se la causa è l’ansia, devi prima risolvere ciò!

Palpitazione e tachicardia

Il cuore è il mio organo che ne risente quando abbiamo un problema emotivo che appunto ci logora dentro. Il cuore è dove risiedono le nostre emozioni più forte ed intense, ecco perché sfarfalla quando hai l’ansia.

Nodo alla gola e difficoltà respiratorie

L’ansia si manifesta anche con difficoltà a respirare o ingoiare, ti senti un peso addosso e questo il tuo corpo lo rende più reale possibile per fartene accorgere.

Problemi digestivi

Lo stomaco è l’organo che più tra tutti non accetta le ingiustizie. Le persone sensibili ed empatiche spesso assorbono ogni tensione a carico dello stomaco o intestino. A parte le medicine sarebbe consono fare yoga o diete depuranti.

Rigidità Ansia inconscia segnali

Quando una persona ha l’ansia è facile che soffra di rigidità perché tende a tenersi tutto dentro e ad autocontrollarsi. Tenete i muscoli sempre tesi, perché lo si è tesi internamente. Si consiglia il tal caso della buona meditazione guidata come questa.

Continuate a seguirci sempre qui, su: SegretoDonna!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Cosa ne pensi?

Ricette pollo protagonista

Il pollo ti annoia? Prova subito queste ricette diverse dal solito!

Alimentare, carne in provetta: Codacons e consumatori italiani ricorrono contro UE